Acquasanta Terme

Acquasanta Terme sorge nell’alta valle del fiume Tronto, incastonata fra i Sibillini a nord e i Monti della Laga a sud.

Acquasanta Terme è conosciuta sin dal tempo dei Romani per le sue preziose acque termali.

Il centro urbano si sviluppa principalmente lungo la Salaria poco fuori in direzione mare, su una piccola collina, sorge il Castel di Luco, caratteristico con pianta ellittica risalente al XIV secolo.

L’importanza di Acquasanta per i romani è confermata dalle numerose opere murarie di quell’epoca giunte sino ai nostri giorni.
Oltre alla costruzione delle terme, si può vedere il ponte sul Garrafo, primo ponte in pietra della Salaria, a cui si aggiungono altre opere a sostegno della strada.

Degna di nota, la Chiesa di Santa Maria Maddalena a pianta circolare del XIV sec., la Chiesa di San Lorenzo a Paggese, XIII sec. con un Trittico cinquecentesco “La Madonna con il Bambino tra S.Marco e S.Lorenzo” attribuito a Pietro Alemanno, infine la duecentesca abbazia-monastero farfense di San Benedetto nella frazione Matera che svolgeva un ruolo importante quando dall’anno 1000, Acquasanta passò sotto l’influenza dell’Abbazia di Farfa.

info: sito istituzionale

Nei prossimi giorni ad Acquasanta Terme

Monsampietro Morico

Monsampietro Morico si trova su una altura a 289 metri s.l.m. tra il fiume Ete Vivo e il torrente Indaco.

Fu edificato da Malugero Melo, figlio di Drogone d’Altavilla, nobile normanno, assieme a Sant’Elpidio Morico e Monte Rinaldo, nominando questo “Morico” in onore di sua moglie, Morica.

Nel 1341 Monsampietro Morico passò sotto il controllo di Fermo e ne seguì le vicende sino all’Unità d’Italia.

Il borgo ha conservato intatta la struttura tipica del castello chiuso tra mura merlate.

Da Vedere

La torre poligonale, parte integrante dell’originale castello merlato del ‘400

La Chiesa dei Santi Pietro E Paolo

La chiesa di San Michele Arcangelo a S.Elpidio Morico, conserva un trittico di Vittorio Crivelli, fratello del famoso più Carlo, datato 1496

La chiesa romanica di San Paolo del XIII secolo

Nei prossimi giorni a Monsampietro Morico