Frontone

Località di villeggiatura estiva con apertura panoramica e la curiosità storica di un castello Malatestiano opera del celebre architetto senese Francesco di Giorgio Martini.
La veduta dal castello offre un ampio panorama dal monte Nerone al mare Adriatico.

Il Castello della Porta

Situato tra gli antichissimi centri di Cagli, Luceoli (l’attuale centro abitato di Pontericciòli), Gubbio, Sentino e Suasa, sotto il Monte Catria.

Il territorio del Comune di Frontone è stato abitato fin dai tempi più remoti: Umbri, Galli, Romani, Longobardi e Franchi si susseguirono nel corso dei secoli e degli ultimi tre popoli si hanno testimonianze indiscusse del loro insediamento nel territorio di Frontone.

I primi documenti che parlano del Castello e della Comunità civile di Frontone risalgono all’undicesimo secolo e la sua storia è legata a quella delle signorie di Cagli, Gubbio e Urbino.

Nel 1530 il Castello ed il territorio di Frontone divenne contea del Ducato di Urbino, dono di Francesco Maria Della Rovere al nobile Gianmaria Della Porta e tale rimase fino alla abolizione delle giurisdizioni feudali per effetto dell’annessione al Regno d’Italia napoleonico (1808) abolizione poi rinnovata da Papa Pio VII (1816).

Il Castello, possente costruzione arroccata sulla cima di un ripido colle, testimonia ancora un passato ricco di storia e nobiltà.

Nei prossimi giorni a Frontone

Castelleone di Suasa

Castelleone di Suasa fu fondata dai romani dopo la battaglia di Sentino agli inizi del III secolo a.C.

Questo borgo è interessante da visitare per il suo castello medioevale e un centro storico ben conservato.

Nei paraggi è stata scoperta l’antica città di Suasa, (Suasa Senonum), fondata dai Galli Senoni con i resti più importanti, a circa tre chilometri dalla città, quelli dell’Anfiteatro Domus dei Coiedii.

informazioni http://www.castelleoneantiquaria.it/cosa-vedere-a-castelleone/

Nei prossimi giorni a Castelleone di Suasa