da Senigallia a Fonte Avellana

percorrendo tre valli quella del Misa, del Nevola e del Cesano si risale dal mare ai monti

Un percorso che si snoda nelle valli di che attraversano orizzontalmente le Marche portando il visitatore dal mare di Senigallia sino alle pendici del monte Nerone.
Lasciata la gallica Senigallia, se non dopo un giro nel bel centro storico, procedendo lungo la strada che in direzione est costeggia il fiume Misa prima ed il suo affluente Nevola poi, si arriva alla città di Corinaldo.
Usciti dalle mura si prende la strada provinciale 14 che in una decina di minuti porta a Castelleone di Suasa.
Si scende a questo punto verso la valle del Cesano giungendo a San Lorenzo in Campo e proseguendo sino a Pergola.
Dalla città dei Bronzi Dorati seguendo la provinciale 424, si arriva in pochi minuti ai piedi del castello di Frontone per proseguire in direzione Foce attraverso una strada tra fitti boschi al Monastero di Fonte Avellana.

realizzato da carnevalione - lemarche.it ©

torna su